Porto Viro

Sto caricando…
  • Localizzazione del territorio

  • Palazzo Comunale

  • Chiesa della Visitazione Maria Santissima

Porto Viro si può fregiare del titolo di città in virtù dell’importanza storica e civica.

Chiese e luoghi di culto

sbartolomeoportoviroChiesa di S. Bartolomeo Apostolo
Costruita nel 1726 dalla famiglia veneziana dei Contarini al posto di una precedente chiesa lesionata dalle alluvioni. La facciata è caratterizzata dalla presenza di un doppio ordine di lesene ioniche sovrapposte: quello inferiore maggiore, quello superiore contratto. All’interno tavole sulla vita del Santo, una statua in legno del Brustolon e un organo del Callido. (Piazza Matteotti 48 – Contarina, Porto Viro)

 

 

chiesamariasantissimadonadaChiesa della Visitazione Maria Santissima
All’inizio del XVII secolo esisteva già un oratorio, nel 1727 sorse la prima chiesa e l’attuale fu eretta nel 1845. In stile neoclassico, la facciata è caratterizzata dalla presenza di quattro semipilastri che sorreggono il frontone triangolare con ai vertici statue di santi. All’interno, fra le altre opere, una statua di S. Giovanni Evangelista, dello scultore veronese Guido del Moro, operante nel ‘600. (Piazza Marconi – Donada, Porto Viro)

 

 

sgiovannibattistacacappelloChiesa di S. Giovanni Battista
La chiesa venne costruita dai nobili Cappello nel 1550 accanto alla loro corte. Fu restaurata completamente nel 1950, ma l’alluvione del 1951 rese necessario un ulteriore restauro. La facciata principale è molto sobria nella sua costruzione, infatti gli unici elementi decorativi sono: il portale d’ingresso, le due finestre laterali ed una nicchia centrale contenente una statua. (Via Centro – Cà Cappello, Porto Viro)

 

 

chiesascalonChiesa S. Maria Madre Della Chiesa
La chiesa del borgo di Scalon, costruita nel 1966, ha una singolare facciata in mattoni a faccia vista con ‘arco a dentelli’; essa è ulteriormente ornata dal grande portale in legno e da una triade di finestre centrali.  (Piazza Alcide De Gasperi, 2 – Scalon, Porto Viro)

 

 

 

chiesettaportolevanteChiesa di San Paolo Apostolo
Il primo oratorio fu costruito dalla nobile famiglia veneziana dei Venier nel 1737. Ricostruita e ampliata nel 1951. (Porto Levante – Porto Viro)

 

 

 

beataverginecinturaChiesa della Beata Vergine Della Cintura
La chiesa presenta un fronte in mattoni di recente costruzione, che dall’esterno maschera la vera età della chiesa. La sua costruzione rimonterebbe al 1684. (Via Villaregia – Villaregia, Porto Viro)

 

 

 

Musei

museomieleMuseo del Miele
Il Museo è nato nel 1998 con l’obiettivo di far conoscere ai visitatori il mondo delle api e tutta l’attività ad esso legata. Partendo dalle visite occasionali di visitatori e apicoltori si è arrivati ad avere un percorso didattico indirizzato ai turisti e soprattutto alle scolaresche.
Il Museo è strutturato nella forma di un percorso con cartellonistica e teche contenenti vari nidi naturali di imenotteri, oltre ad attrezzature antiche e moderne per la lavorazione del miele.

 

 

INFO
Museo del Miele
Strada Provinciale 37 – Località Cà Cappellino n. 18
Porto Viro (RO)
Tel. + 039 339 6394396
E-mail: sistema.museale@provincia.rovigo.it

ORARI
Dal 1 marzo al 31 dicembre:
Aperto sabato, domenica e festivi con orario 9:00-12:00 / 14:30-19:00
E’ possibile inoltre visitare il Museo tutti i giorni su prenotazione.

>> Visita il sito del museo (IT-EN-DE)

 

museocorteMuseo della corte
In una bella corte seicentesca due fabbricati rurali ospitano una mostra fotografica sulla storia della corte con mappe storiche, un museo permanente sulla fauna tipica del Parco del Delta del Po e un museo della civiltà contadina. Nella sezione etnografica sono stati ricostruiti alcuni ambienti tipici della civiltà contadina polesana: a piano terra un’osteria di campagna anni ’50 e la cucina con il caratteristico camino; al piano rialzato la camera da letto e la soffitta con i giochi dei bambini e vari oggetti di uso quotidiano. Alle pareti numerose fotografie illustrano alcuni lavori del secolo scorso, molti dei quali ormai scomparsi. In altre sale sono esposti esemplari di più di 100 specie di uccelli ordinati sistematicamente in modo da evidenziare l’aspetto evolutivo.

 

INFO
Via Ca’ Cappello, n.18
45014 Località Cà Cappello di Porto Viro (Ro).
Tel. +39 0426 320231
E-mail: cosedelpo@libero.it
cosedelpo@deltapoolservice.it

ORARI
Sabato, domenica e festivi 9:00-12:00 / 15:00-18:00
Su prenotazione, altri giorni.

Ingresso gratuito.

>> Visita il sito del museo (IT-EN-DE)

 

Luoghi d’interesse

municipioportoviroMunicipio
Nel 1928 Donada e Contarina furono unificate in un solo Comune che prese il nome prima di Taglio di Porto Viro, poi solo Porto Viro. Fu costruito il nuovo municipio nella grande piazza della Repubblica, esattamente a metà tra Contarina e Donada.
L’esperienza però durò solo un decennio e alla fine del 1937 i due Comuni furono di nuovo divisi. Il nuovo palazzo municipale, costruito in quegli anni in chiaro stile razionalista, è il centro simbolico e geografico del vasto territorio. (Piazza della Repubblica, 23 – Porto Viro)

 

 

villacontariniVilla Contarini-Carrer
Villa Contarini Carrer, che sorse nel 1500 come dono di nozze del Doge Contarini alla figlia. Alla fine del 1700 venne ampliato il corpo centrale in stile neoclassico, e furono aggiunte due barchesse indispensabili per ospitare i numerosi servitori e per immagazzinare merci ed animali. Oggi la villa è un Hotel di charme. (Via Giacomo Matteotti, 44 – Porto Viro)

 

 

cortecacappelloCorte Ca’ Cappello
Corte seicentesca appartenuta ai nobili veneziani Cappello, recintata originariamente da un muro di mattoni. A settentrione si trova l’abitazione padronale, affiancata da un lungo rustico che un tempo ospitava i lavoratori della corte, i magazzini e la monumentale barchessa, adibita a granaio e stalla. Il cancello principale di ingresso porta ancora lo stemma dei Cappello. Parte delle strutture esistenti sono adibite a Museo Etnografico. (Via Ca’ Cappello – Ca’ Cappello, Porto Viro)

 

 

pineta_fornaciLa Pineta
Posta nel centro del capoluogo, e prosegue verso Nord in direzione di Fornaci e Cao Marina, sorge su quello che resta del sistema dunoso, secolare prodotto dei marosi. All’inizio degli anni ’30 furono piantati i pini, che fecero diventare le dune una delle più belle pinete artificiali esistenti nell’entroterra. Sulle dune è cresciuta anche una ricchissima vegetazione autoctona di enorme interesse naturalistico.
(Via Cao Marina – Via Mazzini – Porto Viro)

 

 

oasicapisaniOasi Golena Ca’ Pisani
L’oasi in passato era adibita a valle da pesca ma l’eccessivo apporto d’acqua del fiume ha impedito l’attività ittica. Con il recupero è stato ripristinato l’ambiente originare favorevole alla nidificazione e sono state ricostruite opere per la cattura del pesce con materiali tradizionali. La golena, dotata di percorsi e osservatori per il birdwatching, comprende un casone adibito a centro visite. (Via delle Valli – Porto Viro)

 

 

oasivoltagrimana2Oasi naturalistica di Volta Grimana
Preziosa riserva naturalistica, condivisa tra Loreo e Porto Viro, tra Po Grande e Po di Levante. Riconosciuta e tutelata a livello comunitario é un’area protetta per la nidificazione di Aldeidi, uccelli migratori e stanziali che trovano in questa zona la necessaria tranquillità tra canneti, salici bianchi e piante di robinia. (Via Pioppa e Via Po di Venezia – Porto Viro)

 

 

pontili-porto-levantePorto Levante
Borgo marinaro di pescatori con un recente sviluppo turistico ambientale legato alla nautica da diporto e alla pesca d’altura. Caratterizzato da una suggestiva diga che si protende sul mare, da un porto peschereccio e da diverse darsene.
(Porto Levante – Porto Viro)

 

 

scannocavallariScanno Cavallari
Situato di fronte a Porto Levante è un tipico isolotto alluvionale che conserva ancora un ambiente naturale e incontaminato. Raggiungibile con la propria imbarcazione oppure grazie ad un servizio di traghetto attivo nei mesi estivi. E’ possibile la balneazione, sull’isolotto è infatti presente una spiaggia attrezzata con possibilità di noleggio ombrellone e sdraio ed è attivo un bar ristorante con specialità di pesce. (Porto Levante Scanno Cavallari – Porto Viro)

 

 

Via delle Valli
Suggestivo percorso che si snoda attraverso la laguna dominata dal verde delle tamerici e dei salici, dal volo degli uccelli e dalla brezza marina. Lungo il percorso vi sono torrette per praticare il birdwatching.
(Via delle Valli – Porto Viro)

 

 

Storia

La prima costituzione del comune risale al 1929, quando Contarina e Donada si fusero con altre località in un’unica entità amministrativa. Successivamente, però, i comuni originari ripresero ciascuno la propria autonomia; solo recentemente, successivamente al censimento del 1991, Contarina e Donada si sono unificate nuovamente in Porto Viro. Contarina sarebbe nata tra il XVI e il XVII secolo, su iniziativa della famiglia Contarini di Venezia, dal cui nome deriverebbe il toponimo; Donada (dal nome dei proprietari originari, i Donà delle Rose) sarebbe stata fondata da pescatori agli inizi del secolo XVIII. Il toponimo Porto Viro deriva dal luogo dove fu realizzato il taglio del fiume (al centro del delta del Po): era un piccolo insediamento sul mare Adriatico, a est dei cordoni di dune, alla foce del Gaurus, uno dei tanti fossi-canali che si intrecciavano nella zona. La storia, tanto di Contarina quanto di Donada, è povera di avvenimenti particolari. Le loro terre emersero in gran parte in seguito al taglio di Porto Viro, operato dalla repubblica di Venezia nei primi anni del Seicento per evitare l’interramento della laguna. Le vicende successive sono quelle che passano attraverso il tramonto di Venezia col trattato di Campoformio, l’assoggettamento agli austriaci nel regno del Lombardo-Veneto (1815) e, infine, il passaggio all’Italia nel 1866 con la terza guerra di indipendenza. La storia più recente è quella del Polesine, con la sua evoluzione e i suoi problemi. 

 

Informazioni utili

Pro Loco Donada
Piazza Marconi, 37
Tel. 0426 322020
e-mail: presidente@prolocodonada.it
www.prolocodonada.it

Pro Loco Porto Viro
P.zza Matteotti, 1 – Palazzo delle Associazioni
Tel. 0426 631778 – Fax 0426 631778
e-mail: proloco.portoviro@alice.it