Canaro

Sto caricando…
  • Localizzazione del territorio

  • Villa Martelli, Piccioli

  • Chiesa di Santa Sofia

Benvenuto Tisi da Garofolo, detto il Garofalo, noto pittore italiano del tardo Rinascimento, é nato a Garofalo, ora una frazione di Canaro.

Sto caricando…

Chiese e luoghi di culto

ssofiaChiesa di Santa Sofia
Per quanto riguarda questo edificio sacro non è certo l’anno in cui venne edificato. Di certo una chiesa dedicata a S.Sofia esisteva fin dall’inizio del millennio, probabilmente ampliata o ricostruita nel corso del 1400 e quindi assestata con consistenti modifiche nel 1700. All’interno vi sono pregevoli opere d’arte: il bassorilievo in marmo raffigurante l’Ultima Cena sull’altare maggiore (scuola del Canova) e la statua della Madonna del Rosario, di notevole rilievo artistico. (Piazza XX settembre – Canaro)

 

 

smargheritaChiesa di Santa Margherita
Troviamo questo edificio religioso nella frazione di Garofolo, appartenente al comune di Canaro. A parte i piccoli luoghi di culto, di cui si trova ancora traccia e di cui ci parla la storiografia locale, è una delle due chiese vere e proprie, collegate all’esistenza di una parrocchia, che troviamo in questo piccolo comune. Di questa struttura si sa che fu edificata alla fine del 1500 in sostituzione di una chiesa precedente costruita nel 1289 e distrutta da una rotta del Po. (via Rettilineo – Garofolo)

 

 

Chiesa di Maria Santissima Immacolata
In località Paviole.

 

Luoghi d’interesse

casabenvenutotisiCasa Natale di Benvenuto Tisi
Questo edificio, situato a due passi dal Po, è senza dubbio il più antico presente nel comune di Canaro. Questa umile dimora ha ospitato la famiglia Tisi fin dal 1300. Benvenuto Tisi (1476 circa – 1559), detto “Il Garofolo” per la sua origine, è uno dei massimi esponenti della pittura ferrarese del 1500. Il Garofolo produsse numerose opere che sono esposte nei più importanti e prestigiosi musei del mondo e anche a Ferrara, nella pinacoteca del Palazzo dei Diamanti. (via Rettilineo – Garofolo)

 

 

Teatro Comunale
L’attuale teatro Comunale è nato dalla ricostruzione dell’ex Casa del Fascio. Questa struttura risale alla prima metà del XX secolo. E’ situato nella piazza XX Settembre, di fronte a questo palazzo si erge il monumento ai caduti, con la statua bronzea della Pietà, opera dello scultore fiessese Gino Colognesi, inaugurata nel 1924. L’edificio che ospita il teatro è oggi anche sede dei consigli comunali. (via Roma – Canaro)

 

villamartellithumbVilla Martelli, Piccioli
Troviamo questo edificio nella frazione di Paviole. La villa risale alla prima metà dell’ottocento. Era di proprietà della famiglia Martelli, famiglia le cui origini risalgono alla Firenze del ‘200 e collegano le vicende storiche di Firenze, Ferrara, del Polesine di Rovigo e di Canaro. Della famiglia meritano di essere ricordati Napoleone, medico di Canaro nella prima metà dell’800 e Romualdo e Armando, entrambi ingegneri, promotori e protagonisti della bonifica padana. (via Cesare Battisti – Paviole)

 

 

Storia

Non si hanno notizie certe sulla sua origine. Le sue vicende sono state sempre condizionate dal grande fiume. Le prime documentazioni attestano che nel secolo undicesimo era possedimento ferrarese. Registrò una certa crescita sotto la signoria estense. Tuttavia, nel XV secolo, in conseguenza della guerra tra la Casa d’Este e Venezia, per il dominio su questa zona strategicamente importante per il controllo su un tratto del Po, subì notevoli danni e passò alla Serenissima, restandovi fino al 1797, data del declino veneziano. Dopo l’occupazione francese, fu la volta di quella austriaca, durante la quale, nel 1838, divenne comune. La storia più recente non segnala particolari eventi di rilievo e segue quella del resto della provincia con l’annessione al Regno d’Italia e il coinvolgimento nei conflitti mondiali. Tristemente famosa è l’alluvione del 1951.

Informazioni utili

Pro Loco Canaro
Via Morandi, 53
Tel. 348 4766468 – Fax 0425 1682185
e-mail: info@prolococanaro.it
www.prolococanaro.it

 

EVENTI : 

Canaro Show
Marzo – Teatro Comunale
Esibizione di cantanti, barzellettieri, cabarettisti, imitatori, ballerini.

Festa del Bigul al Torc
Giugno – luglio
Stand gastronomico, mostre e mercatini, spettacoli musicali.

Sagra di Santa Sofia
Ottobre
Stand gastronomico, mostre e mercatini, spettacoli musicali.